J E R U S A L E M R O M E O J U L I E T – IL CAST

J E R U S A L E M  R O M E O  J U L I E T

Liberamente ispirato a “The Tragedy of Romeo and Juliet” di W. Shakespeare


FABIO OMODEI
Regia
MERCUZIO – Capitano del Principe e amico di Romeo

Attore e Regista. E’ Direttore Artistico del ROMATEATROFESTIVAL e della Accademia Teatrale di Roma Sofia Amendolea. Studia con Sofia Amendolea, Garinei, M. Scaccia, G. Antonucci, F. Anzalone, P. Troiani, C. Alitto, C. de Maio, G. Villa, C. di Stefano. Negli Ultimi anni a livello Internazionale, è’ tra i Registi con più partecipazioni a Festival Internazionali, oltre 70 in tutto il Mondo, ricevendo numerosi Premi e Riconoscimenti. E’ Consulente Teatrale per molti Governi Stranieri con cui ha iniziato una stretta collaborazione per lo sviluppo e la ricerca della Didattica Teatrale e del Teatro Professionale. All’Estero firma la Regia ed interpreta Spettacoli Teatrali in scena al Teatro dell’Opera di Varsavia, Cairo Opera House, Teatro dell’Opera di Tunisi e poi, Londra, Dublino, Winchester e Praga (Festival Mondiale del Teatro di Praga, per il quale riceve la Lettera di Encomio dal Presidente della Repubblica Italiana). Sempre all’Estero firma la Regia di Spettacoli selezionati nei Festival Teatrali Internazionali di Mosca, Danzica, Varsavia, Brnò, Bratislava, Pristina, Minsk, Amsterdam, Riga, Birmingham, Vilnius, Beirut, Manizales, Lorrach, Belgrado, Skopje, Marrakech, Istanbul, Agadir, Kuwait City, Liverpool(Canada), Rouen, Taroudannt, Salè, Tangeri, Fez, Granada, Casablanca, Rabat, Amman, Cartagine,  El Cairo, Sharm El Sheik. Per i suoi Spettacoli riceve dalla Presidenza della Repubblica Italiana due “Lettere di Apprezzamento”. E’ Maestro d’Armi: Spada Medievale, Tiro con l’Arco, Lancio Coltelli, Sciabola. Fonda la Compagnia Teatrale Legge 180 TEATRO curando, tra gli altri, la Regia della Trilogia Teatrale “Confini di Luce” in scena al Teatro dell’Opera di Varsavia: Tutankhamen, Cristoforo Colombo 1492, Giovanna D’Arco. Tra le sue regie “Apostoli” in scena al Grande Teatro Eliseo di Roma e “Emigranti” con Paolo Alessandri e Piotr Adamczyk.

PAOLO ALESSANDRI
drammaturgia

Attore, Regista e Autore. E’ Fondatore e Direttore Artistico del ROMATEATROFESTIVAL  e della Accademia Teatrale Di Roma Sofia Amendolea, nonchè fondatore e regista della COMPAGNIA GIOVANI Sofia Amendolea (Sofia Amendolea THEATRE COMPANY); studia presso il Laboratorio di Sperimentazione diretto da M. Casale, e si diploma con Lode presso La Accademia di Belle Arti Di Roma con una tesi sperimentale su Teatro Dell’Assurdo e Pop Art. Come Interprete è protagonista al Teatro Eliseo di Roma in “Apostoli” , a La Biennale D’Arte D’Europa e Del Mediterraneo in “Rapsofammigliah”, a La BiennaleD’Arte di Porto Ercole in “Gli Occhi Di Lotte”, al Festival Nazionale di Drammaturgia Contemporanea in “Angelo Nero” e al Festival Mondiale Del Teatro di Praga con “Inferno”. E’ Docente dal ’98 e, dal 2008, tiene corsi  tematici e workshops intensivi di Espressione Corporea all’estero (Inghilterra, Polonia, Marocco). Come Regista ottiene premi e riconoscimenti presso prestigiosi Festival Internazionali in Europa, Africa e Medio Oriente portando le sue Regie in Francia, Polonia, Romania, Moldavia, Lituania, Serbia, Repubblica Ceca, Macedonia, Marocco. Come autore e regista, firma oltrre 30 regie e drammaturgie in Italia ed all’Estero. Per i  suoi ultimi spettacoli ‘The Farm’, Pinocchio’s machine e Riccardo (Long Live The King) ottiene oltre 15 Premi Internazionali.

MONICA RAPONI
Costumi

Costumista, Regista e Docente di Storia del costume e uso dell’oggetto scenico. Organizza Laboratori di Tecniche Sartoriali presso diverse realtà artistiche e culturali. Consulente artistica del ROMATEATROFESTIVAL. Fonda la sartoria Teatrale Legge 180 Teatro in seno all’omonima compagnia e partecipa alla mostra itinerante di costumi d’epoca “Vestire in scena”, esponendo insieme alle più importanti Sartorie Teatrali e Cinematografiche Italiane presso “Palazzetto Borghese” a Morlupo, “Palazzo Chigi” ad Ariccia, “Scuderie Estensi” a Tivoli, “Forte Sangallo” a Nettuno e “Le Sale delle Case Grifoni” a Cerveteri. Espone i propri costumi presso “Nuova Fiera di Roma” in occasione del “Festival Internazionale del Film di Roma”. Disegna e confeziona i costumi per spettacoli nazionali e internazionali come “Confini di Luce” a Varsavia, “Tutamkhamen”, “Cristoforo Colombo 1492”, “Giovanna d’Arco”, “Inferno” , rappresentato all’interno dell’VIII edizione del Festival Mondiale del Teatro di Figura di Praga, “Emigranti” con P. Adamczyk e P. Alessandri e “ilbUCO” . Lavora come costumista in diverse realtà teatrali tra le quali la compagnia MAG – Movimento Artistico Giovanile, Piccola Compagnia Impertinente, Vox Animi, Officina Teatro XI – Marte 2010, ricordiamo:  “Lisistrata” di M. Jacopini; “Risorgimento” di R. Monitillo; “La partitella di C. Pellegrino; “Parlando del povero Piero” di F. Tocci; “Esperimento dell’assurdo” di M. R. Beato e I. Bezzi; “Orlando Furioso” di M. T. Pintus; “Pinocchio” di E. Cirulli;  “Attrazione celeste” di R. d’Avella; “Senza parole” di P. di Giorgio; Nell’ambito cinematografico ha curato i costumi dei cortometraggi “Buon San Valentino” ( di C. Anania, 2013) con A. Borghi e G. Colangeli e “Ultimo Amore” (di F. Cufino, 2013) con M.Grimaldi e G. Decollanz e “L’ultimo giro di Valzer” (di F. Felli, 2012) con S. Autieri e F. Montanari. Collabora inoltre con la casa di produzione La Siliàn per la quale ha curato i costumi del cortometraggio “Orizzonti” ( di S. Barbieri, 2001), del film-documentario “Bernini racconta Bernini” (di A. Arce Montanado, 2017). Con i costumi realizzati per gli Allievi dell’Accademia Sofia Amendola riceve numerosi i riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale. Nel 2014 vince il Premio Cerami per i migliori costumi dello spettacolo “Dracula” con la Compagnia dei Masadieri, e nel 2017-2018 5 premi Internazionali per i costumi dello spettacolo Wood Prison presentato in Europa, Africa e Asia. Lo stesso spettacolo ha ricevuto anche una menzione speciale per i costumi nell’ambito della Rassegna di Teatro Indipendente a Castro dei Volsci. Oltre ai costumi, cura la regia di alcuni spettacoli tra cui Insanity, Wolfgang, La scelta, Gnam Gnam e la performance IDGAF.

ELISABETTA MANCINI
scene

LODOVICO ZAGO
aiuto regia

Attore, doppiatore, regista. Classe 1990, Lodovico, veneto, fin da piccolo è attratto dal mondo del teatro e affascinato dalla capacità di attori e doppiatori di trasmettere emozioni attraverso il gesto e la voce. Dopo il liceo, è ammesso all’Accademia del doppiaggio di Firenze. Si sposta poi a Roma per continuare la sua formazione come attore, diplomandosi all’Accademia Sofia Amendolea. Parallelamente, segue la sua passione per le arti marziali, con particolare interesse per la scherma storica. Fondatore della compagnia “Vox Animi” nel 2016 dacon Valentina Guaetta e  Paola Moscelli, uniti nella volontà di portare avanti un’idea di teatro incentrata sullo studio e l’applicazione della voce, strumento fondamentale dell’espressione umana e attoriale. Proprio in onore de La Voce dell’Anima, la compagnia realizza da anni spettacoli teatrali, audio letture e doppiaggi, oltre a letture dal vivo e traduzioni.

EMMA AQUINO
Ass. Produzione

Attrice diplomata presso l’Accademia Teatrale di Roma Sofia Amendolea

GIOVANNI MODONESI
tecnico luci

HEBATALLAH RAMADAN
Consulente esterno


ANGELA IERACITANO
Juliet (ex Giulietta)

Attrice diplomata nel 2019 presso l’Accademia Teatrale Sofia Amendolea

DANIELE FLAMINI
Romeo

Attore si diploma nel 2017 presso l’Accademia Teatrale Sofia Amendolea

MARTA IACOPINI
Taahira- (ex-Tebaldo) nipote dello Sceicco, donna combattente.

Attrice, insegante di teatro e counsellor. Comincia molto giovane la sua attività professionale nei programmi televisivi Arriva Cristina, Ciao Ciao, Cartonissimi e Zap Zap. Studia al CTA di Milano con N. Ramorino, N. Bonati e G. Mantesi e più tardi approfondisce la sua formazione con B. Hiller (di cui diventa assistente per due anni), S. Batson e F. Leonetti Viscardi. Partecipa a varie produzioni cinematografiche e nel 2006 vince il premio come miglior attrice non protagonista al S.M. Film Festival con il film “Antonio, guerriero di Dio” di A. Bellucco. Prende parte a diverse produzioni televisive e spot pubblicitari, lavorando con C. Elia, A. Angelini, E. Oldoini, L. Miniero e P. Genovese, A. Capone, P.Virzì. In teatro è diretta anche da D. Camerini, M. Andreozzi, B. Amodio, I. Kusch, L. Monti, M. Pini. Insegna teatro dal 2003. Estende la sua specifica al teatro sociale nei laboratori di teatro-terapia della ONLUS Parkin-zone e presso l’Accademia di Formazione per diversamente abili e normodotati l’Arte nel Cuore, per questo sceglie di qualificarsi nella relazione d’aiuto.

RAMONA GENNA
CASSANDRA (ex-Frate Lorenzo) ultima Sacerdotessa dell’antico culto del Dio Della Luce

Attrice, Performer, si diploma presso il quadriennio Professionale della Accademia Teatrale di Roma Sofia Amedolea nel 2011 e si perfeziona con artisti internazionali come G. Mann, D. Jezierski , A. J. Rusilowski, A.Borkowska , J. Ludwig Scarso e J. Malina. Attualmente nell’organico dell’ Ensemble RICCI/FORTE , con il quale debutta nel 2012 in qualità di attrice/performer con lo spettacolo “IMITATIONOFDEATH” e in “WUNDERKAMMERSOAP # 4_EDOARDO  II” e ne  “LA RAMIFICAZIONE DEL PIDOCCHIO”.  Dal 2013 cura inoltre la Assistenza alla Regia per lo stesso Ensemble per lo spettacolo “STILL LIFE”. Per la stessa compagnia RICCI/FORTE seguirà anche gli spettacoli “PPP Ultimo inventario prima di liquidazione” ed “Easy to Remember”. E’ inoltre Attrice per la compagnia ARS Creazione e Spettacolo in “Sognando Shakespeare – spettacolo itinerante” , “Amanti” con la regia di F. Restani. “Metamorfosi” da Ovidio regia di R. Latagliata.

FLAVIA MARTINO
PETRA (ex-Nutrice)  ancella di Juliet, donna combattente.

Attrice, Regista e Drammaturga. Laureata con 110 e Lode in Arti e Scienze dello Spettacolo ed in Saperi e Tecniche dello Spettacolo Teatrale, Cinematografico e Digitale presso l’Università di Roma La Sapienza. Diplomata presso l’Accademia Teatrale di Roma Sofia Amendolea. Studia per 11 anni danza classica, moderna e modern jazz. Partecipa al Festival di Primavera ed è coreografa per vari laboratori di danza. Studia fra gli altri con N. Mentha, C. Merlino, G. Migliorelli, V. Zingaro, F. Saccomanno e M. Gilmore. Segue Seminari all’Estero di Espressione Corporea ed Interpretazione con C. Vitale e N. Furst. Inoltre segue un workshop di organizzazione teatrale con Carla Damen, organizzatrice per il Teatro Tordinona. È Docente di Teatro nelle scuole di Roma all’interno del progetto SCREAM. Come attrice, lavora con registi come P. Dattola, I. Dammassa, B. Montefusco, G. B. Botta. E. De Vito e C. Scalera. Il suo spettacolo “Sirene” è selezionato per la seconda edizione del Fringe Festival di Roma nel 2013 e vince il premio della critica a “Confronti Creativi 2014”, contest di teatro emergente organizzato presso il teatro J. P. Velly di Formello. Insegna in laboratori di teatro per bambini, come quello presso l’Accademia Ludus Tonalis di Riano Flaminio.

VINCENZO PAOLICELLI
Bashir (ex Paride)

Attore, performer, regista ed educatore teatrale, cresciuto a Matera ma formatosi artisticamente a Roma. Laureato in Giurisprudenza e formatosi presso l’Accademia teatrale di Roma “Sofia Amendolea” e presso l’Accademia dello spettacolo “UNIKA” di Bari, nel 2014 consegue il diploma di regia teatrale presso “La casa dello spettacolo” a Roma. Collabora da anni con la compagnia “MAG”, presso la quale è anche docente teatrale a bambini e ragazzi. Il suo repertorio varia dalle commedie musicali al “teatro ragazzi”, dagli spettacoli per bambini al teatro contemporaneo, fino ad arrivare ai classici greci.
Vincitore del Premio “Mecenate 2017” come miglior attore caratterista per lo spettacolo “Piratesse”.
Ha lavorato con attori quali Elisabetta Pozzi, Edoardo Siravo, Massimo Venturiello, Mariano Sigillo, Mauro Avogadro e Massimo Cimaglia.
Tra i suoi lavori più significativi: “Macbeth” diretto da Pierpaolo Sepe; “Bad people in Guantanamo” con la regia di Fabio Omodei; “Agamennone” di Eschilo diretto da Luca de Fusco presso il Teatro Greco di Siracusa; “Our class” con la regia di Michael Gieleta.
In ambito cinematografico dirige e sceneggia il cortometraggio “Tana”, vincitore del primo premio alla rassegna “Sofia in scena”. Il cortometraggio “Frammenti”, di cui è sceneggiatore e protagonista insieme a Massimo Cimaglia, è stato proiettato durante la 70° Mostra del Cinema di Venezia.

ILARIA ARCANGELI
Fatma- (ex Sansone)

Attrice e speaker radiofonica e insegnante di teatro. sSi diploma presso l’Accademia Teatrale di Roma Sofia Amendolea.

LUCREZIA COLETTI
François (ex Baldassarre)

Attrice diplomata presso l’Accademia Teatrale di Roma “Sofia Amendolea”. Partecipa a Workshop (Linklater, Feldenkrais, PNL, Musical, Canto corale, Teatro greco, Commedia dell’arte, Recitazione cinematografica, Teatro danza, Corpo poetico, Mimo, Portées drammatici, Improvvisazione, Teatro comico) tenuti da docenti come Flavio Albanese, Adriano Evangelisti, Paolo Alessandri, Elisabetta De Vito, Valeria Fiore, Pierre-Yves Massip, Sara Mangano, Engy El Bestawy, Krzysztof Grabowsky, e molti altri. Tra il 2016 e il 2018, attraverso una tournée professionale, ha modo di partecipare a Festival Internazionali tra i più importanti: Tangeri, Belgrado, Brno, Agadir, Sharm el Sheikh, Skopje, Aix en Provence, Varsavia, Gdansk e Vilnius, dove nel 2016 vince il premio come “Migliore Attrice” presso il XVII International University Theatre Festival “Kitokia Tikrove”. Nell’ambito del suo percorso formativo ha anche sviluppato alcune abilità quali spada medievale, boxe, equitazione, combattimento scenico e tiro con l’arco. Da anni insieme alla Compagnia ZappAttori, di cui è cofondatrice, opera nel territorio romano attraverso spettacoli, laboratori teatrali, partecipazioni radiofoniche, iniziative di impegno sociale e collaborazioni con note associazioni teatrali. Tiene ormai da alcuni anni lezioni, laboratori, workshop e corsi di recitazione per adulti e bambini, lavorando per diverse associazioni e per alcuni teatri della capitale.

VALENTINA MARTURINI
Rosaline (ex Rosalina)

Inizia la sua esperienza teatrale a 18 anni con il laboratorio della regista diplomata alla Silvio D’Amico Lucia Panaro. Successivamente entra nell’accademia teatrale di Roma “Sofia Amendolea” e consegue il diploma di attrice nel 2010. Parallelamente al suo percorso attoriale si laurea in filosofia e vince la borsa Erasmus presso l’Erasmus Universiteit di Rotterdam nel 2006. Nel 2014 si diploma come drammaturga presso il progetto della Comunità Europea “La casa dello spettacolo”. Fra gli stage di approfondimento del suo percorso teatrale: corpo poetico, tenuto da Pierre Massip e Sara Mangano; metodo sull’uso della voce Linklater tenuto da Margarete Assmuth e il workshop di Appreciative Inquiry condotto da Adam Jagiello Rusilowski. In Polonia segue il workshop “Work with the body” condotto da Corinna Vitale e Nancy Furst della Scuola Teatro Dimitri (Verscio, Svizzera) e a Londra il workshop internazionale di “vocal motion and borderline opera” condotto da Jacek Ludwig. Autrice di diverse drammaturgia contemporanee fra le quali ricordiamo: Full, prodotto dalla “Compagnia Impertinente” di Foggia; Pinocchio Opera Rock con Giorgio Pasotti; Sirene, vincitore del premio della giuria “Confronti Creativi” 2014. Attualmente frequenta un master sul counseling filosofico, porta avanti, tramite l’università Roma3, un laboratorio di pratiche filosofiche nel carcere di Rebibbia e insegna teatro presso l’istituto “Gesù e Maria” di Roma. Fra i suoi insegnanti ricordiamo: Elisabetta De Vito, Flavio Albanese, Massimo Cinque, Giovanni De Feudis.

ROBERTO BONFANTINI
Benvolio

Attrore diplomato presso l’Accademia Teatrale Sofia Amendolea

BEATRICE PELLEGRINO
Giovane novizia

Attrice diplomata presso l’Accademia Teatrale Sofia Amendolea

RAFFAELLA MANCINI
Giovane novizia

Attrice diplomata presso l’Accademia Teatrale Sofia Amendolea

Una produzione

LEGGE180 TEATRO

in collab.ne con la

COMPAGNIA GIOVANI SOFIA AMENDOLEA

Si ringrazia la

Accademia Teatrale di Roma Sofia Amendolea